Quanto vive un’ape ?

Quanto vive un’ape ? La vita di un’ape è molto affascinante. I primi 3 giorni dopo la nascita la giovane operaia si dedica alla pulizia delle celle. Dal quarto giorno diventa nutrice ovvero deve nutrire e sorvegliare la covata. Dal decimo al sedicesimo giorno visto che entrano in funzione le ghiandole ceripare si occupa di costruzione e riparazione dei favi. Per pochi giorni si dedica al ricevimento del nettare e del polline. Quando raggiunge i 20 giorni di età si dedica alla difesa della comunità. Dalla terza settimana fino alla fine della sua vita si dedica alla raccolta nei campi ( Bottinatrice ). 

Le operaie hanno diverse caratteristiche specifiche: sono più piccole rispetto agli altri componenti dell’alveare, (il peso medio di un’ape operaia è di 100 mg) e il loro addome è più corto. Inoltre le diverse parti dell’apparato boccale sono molto sviluppate con una ligula molto larga che le permette di prendere il nettare che immagazzinano nella borsa melaria per trasportarlo nell’alveare.

Ape bottinatrice su di un fiore
Ape bottinatrice

Quanto vive un’ape ? Un’ape vive mediamente dai 30 ai 40 giorni.

L’ape Ligustica

L’ape ligustica è originaria dell’Italia’. È la sottospecie più diffusa al mondo tra le api mellifere, per l’apprezzamento che ha tra  noi apicoltori, in quanto ha dimostrato di essere molto adattabile .

Le api italiane si sono evolute nel caldo clima mediterraneo; possono sopportare i duri inverni europei e le fresche e umide primavere delle latitudini più a Nord. Consumano una notevole quantità di riserve in inverno. La tendenza alla covata in autunno aumenta il consumo di miele. Essendosi evoluta in Italia in una posizione geografica che favorisce la crescita di una vasta gamma di piante nettarifere e povera di predatori dl miele, l’ape italiana é tendenzialmente docile e molto laboriosa.

Apicoltura Feri Località Tepolini Castel Del Piano Grosseto

Produzione di Miele, Propoli, Polline, Pappa Reale fresca.