Polline

I benefici del polline per la nostra salute


Tutto ciò che dovresti sapere sul polline

Quando pensiamo alle api, pensiamo automaticamente al miele. Eppure il miele non è l’unica sostanza prodotta dalle api che merita la nostra attenzione.

Le api raccolgono anche il polline dai fiori .

Le api non fanno solo il miele. Raccolgono anche polline!

Che cosa è esattamente e cosa fanno le api con il polline?

Il polline è il seme maschile di una pianta utilizzata dai fiori per la fecondazione. Le api raccolgono questi semi come fonte primaria di proteine ​​alimentari e lo usano per due scopi:
1) Producono “Pane d’api”: il polline mescolato con il nettare e gli enzimi è il cibo ideale per le larve.

2 ) Consumano il polline per secernere pappa reale e cera d’api.

Se vuoi comprare il polline, lo troverai come piccoli grani in barattoli di vetro. Ecco un piccolo suggerimento: più i grani sono colorati, più è alta la varietà di fiori per le api, e meglio è. Le api che si nutrono di una grande varietà di piante possono scegliere in base alle esigenze dell’alveare quale nettare di cui raccogliere e curare nel miglior modo possibile nell’alveare.

Se vedi polline con grani dello stesso colore, puoi concludere che le api non avevano molta varietà di fiori.

Ape con polline
Ape su un fiore con polline nelle zampette

Attenzione: non significa necessariamente che il polline sia di cattiva qualità, significa semplicemente che le api hanno meno varietà nelle fonti di foraggiamento.

Perché la scienza dice che il polline fa bene.

Il polline consiste nel 25% di proteine.

Il polline è un concentrato di carboidrati altamente digeribili, zuccheri e proteine. Contiene anche composti fenolici, minerali (calcio, fosforo, magnesio, sodio, potassio, ferro, rame, zinco, manganese …) e vitamine (B1, B2, B6, C, A, E, D).

Con il polline, si ottiene un pacchetto completo dei composti che il tuo corpo potrebbe perdere maggiormente dalla dieta che caratterizza la tua vita frenetica in città. Il polline è più di un integratore alimentare, è un superalimento!

Il polline è anche un’ottima fonte di enzimi. Ha la più alta attività antiossidante di qualsiasi frutto o vegetale.

Solo uno o due cucchiaini equivalgono a una porzione di verdure. Pertanto, integrare la dieta con il polline d’api è un ottimo modo per migliorare significativamente l’assunzione di nutrienti.

Nel 2014 uno studio pubblicato sulla rivista Food and Chemical Toxicology ha dimostrato che il polline d’api agisce anche come antiossidante, proprio come qualsiasi alimento fermentato come yogurt, miso, tempeh, formaggio o aceto … Inoltre ha scoperto che il polline aveva proprietà antimicrobiche, antimutageniche e antinfiammatorie.

Le proprietà sorprendenti del polline d’api non finiscono qui! La scienza dimostra che rinforza il sistema immunitario, protegge il fegato dalle tossine, allevia lo stress e promuove la guarigione.

È stato riportato che è utile in molte altre condizioni mediche, tra cui: vene varicose, colesterolo alto e trigliceridi, affaticamento, sterilità, impotenza, anoressia, obesità, stitichezza, diarrea, ipertensione, prostatite, depressione, formazione di cicatrici e guarigione da malattia e chirurgia.

Il polline d’api è un superalimento che dovrebbe far parte di una dieta sana!

Il polline è compatibile con altre terapie, può essere usato a lungo termine, non ha tossicità anche a dosi elevate per coloro che non sono sensibili o allergici.

In effetti, il polline d’api potrebbe essere parte della dieta di chiunque sia disposto a rimanere in buona salute.

Acquista polline dagli apicoltori locali.